La vitamina D

La vitamina D

Uno sguardo su uno dei protagonisti dei nostri check up
In natura sono presenti due forme di Vitamina D:
La Vitamina D3 sintetizzata dalla nostra pelle attraverso l’esposizione solare e la Vitamina D2 presente in alcuni alimenti.

I ruoli della Vitamina D:
• importante azione nella mineralizzazione delle ossa e dei denti;
• sostiene un’adeguata calcemia;
• importante per il sistema immunitario e per la funzione renale e cardiovascolare.

Abbiamo adeguati livelli di Vitamina D?
Secondo i risultati delle analisi, nella maggior parte dei casi, i livelli osservati appaiono bassi.
La richiesta dell’organismo risulta essere di almeno 200 UI al giorno, ed anche di più nella terza età.
Ma attenzione, poiché il dosaggio in eccesso o in difetto può essere la causa del malfunzionamento di alcuni organi, del sistema immunitario o del livello di calcificazione delle ossa.
Siamo nel paese del sole, pertanto possiamo cogliere l’opportunità, ove sia possibile, di assumere un’adeguata quantità naturale, e quindi bilanciata, di Vitamina D.
Occorre esporre al sole, possibilmente nella tarda mattinata, almeno la superficie cutanea di braccia, viso e collo.
Ovviamente a ciò va associato un corretto stile di vita, conscio dell’importanza di un’alimentazione ricca dei cibi fonte di Vitamina D2.

Gli alimenti ricchi in Vitamina D2 sono:
• il pesce (salmone, aringhe, olio di fegato di merluzzo, sgombro e sardine);
• il burro;
• le uova;
• i funghi.

Il monitoraggio dei livelli ematici di Vitamina D può in ogni caso suggerire la necessità di un’integrazione, la quale è particolarmente indicata nei mesi invernali.

No Comments

Post A Comment

× Come la posso aiutare?